Menu

user_mobilelogo
Operazione Mato Grosso
Le Suore di Santa Teresa d'Avila
Cooperativa SOLE
AGUAV
AGUAV

Il progetto bocia del coro BAT

Cinque associazioni che si impegnano per i bambini. Cinque motivi per rendere concreto l’impegno del coro BAT nel segno di un migliore futuro per tutti, a partire dei più piccoli.

Succede a Saronno il 16/1/2016. Una serata voluta e sostenuta dal coro della Brigata Alpina Tridentina.
La storia vuole che Aida Sakaniya e il marito cantore Mauro Fassina siano molto vicini ai problemi e alle necessità dell'Abkhazia e che abbiano facilmente raccontato dei bisogni dei bambini che hanno difficoltà di reperire medicine e cure anche per malattie gravi.
La missione del coro Bat è difendere i valori di solidarietà ed è partita la scommessa. In una sala che conta circa 400 persone sono stati riempiti tutti i posti e raccolti fondi consegnati direttamente agli interessati. Il pubblico ha dimostrato di aver apprezzato sotto tutti i punti di vista una serata all'insegna del canto e della solidarietà. 
Il coro Bat, l'ha intitolata "Voci, armonia, solidarietà pro Ashana. Un aiuto per l'Abkhazia".

Anche la stampa locale ne ha parlato

E la eco è andata subito verso Oriente

Ashana è un'associazione che ha sede in Abkahzia e devolve, esattamente come il coro Bat, i suoi introiti a chi ne ha bisogno. I bambini di queste zone, un po' come tutta la gente che ha visto persi tutti i servizi sanitari e amministrativi, sono in balìa degli eventi. Si tratta di un Paese in fase di ricostruzione dopo un pesante periodo di conflitto che lo ha messo a terra. L'Abkahazia non è riconosciuta se non dalla Russia e da pochi Stati in più. In questo limbo i problemi non mancano e gli abitanti sono destinati ad essere sballottati in continui e frastornanti cambiamenti. 

Durante la serata il coro Bat si è affiancanto agli amici del Coro Regina Pacis ed insieme hanno anche eseguito un paio di brani tra cui non poteva mancare il mondiale Signore delle Cime.